Sant’Agostino e beata Vittoria Rasoa

Sant’Agostino e beata Vittoria Rasoa

25,00

Cosa accomuna uno dei padri della chiesa latina, Agostino, e una ragazza laica malgascia di fine Ottocento? La passione bruciante per Cristo, il desiderio profondo di annunciarlo e di condividere le proprie esperienze.

Descrizione

Continua la nostra conoscenza dei santi, non persone irraggiungibili ma fratelli e sorelle che ci aiutano nel nostro cammino di fede. Cosa accomuna uno dei padri della chiesa latina, Agostino, e una ragazza laica malgascia di fine Ottocento? La passione bruciante per Cristo, il desiderio profondo di annunciarlo e di condividere le proprie esperienze.
L’intellettuale e scettico Agostino, convertito dall’amico Ambrogio a Milano, diventato poi vescovo e fine scrittore e teologo, grande predicatore e divulgatore della fede e la piccola Vittoria Rasoamanarivo, che vive le complesse vicende di colonizzazione ed evangelizzazione del Madagascar, fino allo scontro fra parte anglicana, religione di stato, e cattolica, perseguitata, e che, sola, mantenne in vita il cattolicesimo nella sua terra visitando le comunità e incoraggiandole per tre anni fino al ritorno dei missionari francesi.
Persone diverse ma consapevoli del grande dono ricevuto grazie al battesimo e che ci possono fare delle indicazione preziose per il nostro cammino interiore.

È un corso di Concittadini dei santi

I prodotti che hai aggiunto nel tuo carrello
Skip to content