Coppie nella Bibbia: Adamo ed Eva

In offerta!

Coppie nella Bibbia: Adamo ed Eva

14,99

Dio si pone il problema della solitudine di Adamo (forte questo Dio che si preoccupa del buonumore dell’essere umano!) e trova una soluzione: prenderà una parte dell’uomo e la plasmerà, creando la donna, Eva, il cui nome significa “madre di tutti i viventi”, a indicare nella capacità di dare vita (non solo generare fisicamente) lo specifico femminile.

Descrizione

Due volte nel libro della Genesi è descritta la creazione di Adamo ed Eva, perché due autori si sono succeduti, e il secondo non ha cancellato la versione precedente, per rispetto e timore del testo Sacro, ma ha aggiunto una nuova sensibilità per la comprensione del testo da parte del lettore a lui contemporaneo (mi piace questa abbondanza democratica di posizioni nella Bibbia!). Il grido di Adamo: “Questa volta è davvero ossa delle mie ossa, carne della mia carne!”, è una delle più simpatiche descrizioni dell’innamoramento che io abbia mai incontrato. Innamorarsi di qualcuno è fare l’esperienza di incontrare una parte di sé, la parte mancante, l’altra metà della mela.

Adamo non riesce a colmare il suo cuore, pur avendo a disposizione l’intero creato; dà il nome ad ogni vegetale e ad ogni animale, cioè li possiede, li conosce, ma il suo cuore resta vuoto.  Io credo che solo Dio possa riempire il nostro bisogno di infinito. Dio si pone il problema della solitudine di Adamo (forte questo Dio che si preoccupa del buonumore dell’essere umano!) e trova una soluzione: prenderà una parte dell’uomo e la plasmerà, creando la donna, Eva, il cui nome significa “madre di tutti i viventi”, a indicare nella capacità di dare vita (non solo generare fisicamente) lo specifico femminile.

È un corso di Spiritualità famigliare

I prodotti che hai aggiunto nel tuo carrello

  • Nessun Corso presente nel carrello.
Skip to content