3. Abramo – Mamrè

3. Abramo – Mamrè

30,00

Mamré  Gn 18,1-18

 “Vattene!” Tutto inizia qui: da questo racconto scarno e misterioso che parla di un uomo non più giovane che lascia tutto ciò che ha per seguire una voce interiore.

Pochi versetti che smuovono la Storia, che le danno significato: oggi un terzo dell’umanità, ebrei, cristiani e musulmani, si identifica con Abramo; a partire da questa narrazione l’uomo scopre di essere un cercatore di Dio. Il primo cercatore di Dio.

Dedichiamo un corso a conoscere la storia di Abramo, a darne un alettura spirituale per la nostra vita, per avanzare nella conoscenza del libro della Genesi.

È un corso composto di 5 lezioni

Sacra Scrittura

Categoria:

Descrizione

Abramo ha ubbidito, finalmente. Nella sua carne e in quella dei suoi famigliari c’è il segno dell’appartenenza. Dio fa visita ad Abramo, un incontro misterioso: tre angeli comunicano ad Abramo la nascita di Isacco, Abramo si rivolge loro al singolare (!). Il testo gioca tutto sull’ambiguità: il lettore sa che i tre sono Dio, Abramo no. Forse è messo alla prova per vedere se accoglie lo straniero: prepara un pranzo suntuoso, è molto generoso, ma Dio lo sarà di più! Sara spia il tutto e sorride: ancora non crede nella possibilità di diventare madre; il figlio si chiamerà “Ho riso di Dio” (O: Dio sorride), Isacco.

I prodotti che hai aggiunto nel tuo carrello

  • Nessun Corso presente nel carrello.
Skip to content